.........................
di Sara Marangon

Quando in salone convivono acconciature e opere d'arte

Il parrucchiere dell'anno 16 nov 2021

In attesa di veder pubblicata la prima classifica della seconda edizione della sfida dedicata a il "Parrucchiere dell'anno" di Vicenza e provincia, mercoledì 17 novembre è previsto in edicola il primo coupon da 50 punti. Le preferenze stanno giungendo sempre più numerose alla redazione del Giornale di Vicenza, ma con il tagliando speciale ci aspettiamo sorpassi e rimonte. E per i famigliari, gli amici, i clienti e i fans di parrucchieri e barbieri si tratta di una ghiotta occasione per sostenere il proprio beniamino e aiutarlo così a scalare la graduatoria in vista del rush finale. Tra quelli preferiti dai lettori del GdV e dalla clientela dei saloni c'è Nadir Bertacche. Un barbiere che fa anche il gallerista: nella sua bottega in città, infatti, fa convivere a tempo pieno il taglio di capelli, una galleria di opere d'arte ed ospita eventi culturali.

Spazio Nadir Il salone, collocato in centro storico e più precisamente in contra' S. Caterina, nasce 13 anni fa. Molti vicentini lo conoscono non solo per la bravura come barbiere del titolare Nadir Bertacche, ma anche perché il negozio ospita ogni anno concerti e aste di beneficenza. «Ovviamente con il Covid tutta questa attività ha subìto un brusco freno, ma in una decina d'anni ho organizzato circa 150 eventi - racconta il gestore - ad ogni modo a dicembre si svolgerà la consueta asta di beneficenza, il cui ricavato sarà interamente devoluto alla casa famiglia gestita dalla cooperativa La Vigna di Longare. Dopo scatole di merendine, bidoni del colore, piatti in ceramica, dischi in vinile, cassette della frutta, libri usati e cassetti, quest'anno il supporto che ho proposto di reinterpretare ai creativi coinvolti è una scatola della pizza, ovviamente riciclata». Ecco allora che 30 artisti, tra cui Osvaldo Casanova e Stefano Zattera, doneranno le loro opere per questa bella iniziativa. Le creazioni saranno esposte allo Spazio Nadir, ma l'asta virtuale per aggiudicarsele si svolgerà sulla pagina Facebook del salone. «Quello del barbiere è l'unico lavoro che ho svolto in vita mia - conclude Bertacche - da ragazzino ho dato una mano nel salone di mio cognato e da allora, finita la scuola, mi sono dedicato con passione a questa attività. Ho lavorato come dipendente da Valter Casarotto, ho frequentato un istituto professionale e alla fine ho aperto il mio spazio, Spazio Nadir, appunto. Com'è cambiata la moda negli ultimi anni? Diciamo che la clientela si è ringiovanita e che ultimamente sta passando anche il trend delle barbe lunghe. Noto che i ragazzi mi chiedono ciuffi sulla fronte e capelli medio lunghi, alla Sangiovanni per intenderci».

Il regolamento In attesa di veder pubblicato domani il primo coupon da 50 punti, utile per esprimere con più efficacia la propria preferenza nella sfida dedicata a il "Parrucchiere dell'anno", anche nelle prossime uscite andremo conoscere i protagonisti della sfida, li intervisteremo e cercheremo di capire perché la clientela si è affezionata ai loro saloni e alle loro mani d'oro. Per votare basta scrivere sopra ogni tagliando il nome del parrucchiere, della parrucchiera o del barbiere che si desidera segnalare (è valido soltanto un nominativo per ogni coupon) e dove si trova il salone. Le schede devono poi essere spedite o consegnate a mano nella redazione del GdV in via Fermi 205 a Vicenza. I voti per le classifiche parziali verranno conteggiati in base ai tagliandi consegnati di settimana in settimana e le graduatorie saranno presto pubblicate con la medesima scadenza.

In collaborazione con